Il Rosso

il colore della passione

Torna a Cromoterapia

il colore della passioneIl Rosso è il primo colore dello spettro percepibile dall'occhio umano e si ritiene sia anche il primo colore percepito dai bambini, il primo a cui tutti i popoli hanno dato un nome.

Incarna movimento e attività, la luce rossa infatti ha l'intervallo di lunghezze d'onda più ampio e per tale motivo le sue vibrazioni possono avere un effetto stimolante.

In latino "rubens" (rosso) è sinonimo di colorato.

Il Rosso è il colore del cuore e dell'amore, del dinamismo e della vitalità, della passione e della sensualità, dell'autorità e della fierezza, della forza e della sicurezza, della fiducia nelle proprie forze e capacità.

E' il colore del fuoco, del sangue, degli slanci vitali e dell'azione. Il Rosso e' quindi sinonimo di forte passionalità, di grande personalità e di fiducia in se stessi.


Il Rosso in Cromoterapia

Il Rosso è associato alla passione, alla sessualità, al desiderio, ma anche alla guerra e per alcune culture alla morte.

Nella tradizione alchemica è rosso lo stadio più evoluto di trasformazione della materia e la sua elevazione alla dimensione divina.

Il Rosso stimola, eccita, accellera il polso, alza la pressione arteriosa, stimola i muscoli, gli organi della riproduzione.

Utile in caso di:
debolezza fisica, frigidità, impotenza, ipotensione, ipotiroidismo, mal di gola, metabolismo lento, pelle secca, raffreddore, sovrappeso, tosse cronica, scarsa autostima, stanchezza psichica.

Controindicazioni:
E' controindicato in caso di febbre, infiammazione acuta, ipertensione, ansia, agitazione, insonnia.


Il Rosso in Psicologia

La personalità di chi ama: Il Rosso

Chi preferisce il Rosso ha voglia di vincere e brama a posti di potere. E' una persona con grande energia che ama agire e mettersi sempre in competizione con il prossimo e, soprattutto, con se stesso.

Ha un carattere audace e desidera sempre colpire l'attenzione degli altri. I maggiori difetti di chi predilige questo colore sono la presunzione, l'irascibilità e l'irrequietezza.


La personalità di chi non ama: Il Rosso

Chi rifugge dal colore Rosso e' una persona irrequieta, spesso incapace di affrontare le difficoltà che la vita gli presenta.

Quasi sempre defilato preferisce mandare avanti gli altri rimanendo così dietro le quinte senza il desiderio di essere protagonista.

Prevalentemente stabile nelle scelte quotidiane tende spesso a intraprendere strade gia' battute e sicure invece di tentare l'avventura prendendo altri percorsi.

Odia l'espansività altrui rifugiandosi così nella sua perenne introversione.

Desiderate acquistare dal nostro negozio on-line? Cliccate qui

PROMOZIONI DEL MESE